Around Gaia: quattro anni tra le braccia del mondo.

Ivana Colakovska, macedone, 32 anni e Manu Torres, spagnolo, 34 viaggiano in moto dal 2013. Hanno attraversato 59 Paesi e percorso 150.000. Un desiderio ambizioso: “Mettere a fuoco una nuova visione del mondo, portare aiuto al prossimo e abbattere ogni preconcetto”.
Il progetto l’hanno chiamato “AROUND GAIA”: gaia, la dea primordiale, la dea originaria da cui prendono vita tutte le cose. Così inizia il loro sogno. Quando si sono conosciuti i due si guadagnavano da vivere vendendo collane e braccialetti artigianali sull’ isola di Mykonos in Grecia, ma per coprire le spese del loro lungo viaggio si inventano reporter. Creano un blog www.aroundgaia.com per condividere le loro avventure. E di esperienze i nostri due ne hanno vissute parecchie. Bei momenti ma anche disagi e un incidente nella Patagonia cilena nell’ottobre 2014: Ivana si rompe la tibia e serve un mese e mezzo di recupero e dopo un altro mese a Buenos Aires. Poi di nuovo in sella. D’altronde viaggiando in moto in tutto il mondo, il rischio c’è sempre. Situazioni diverse e anche tanti bei momenti e incontri con la gente accogliente e generosa. Li abbiamo incontrati presso la sede della GIVI. L’azienda bresciana li ha supportati da subito fornendo loro del materiale utile in viaggio, come le robuste le valigie Trekker Outback di GIVI, che si sono rivelate essenziali nel lungo test cui sono state sottoposte. Entro la fine del 2017 Ivana e Manu vorrebbero continuare di nuovo il viaggio. Del resto il mondo in moto sembra non finire mai…