Biker Fest 2020: dal Friuli la voglia di ripartire.

È una delle kermesse motoristiche più famose in Italia e all’estero. Un evento che richiama nel nord-est del Paese migliaia e migliaia di appassionati delle due ruote. Stiamo parlando della Biker Fest di Lignano Sabbiadoro, manifestazione che raggiunge quest’anno la trentaquattresima edizione, rivelandosi un successo malgrado le difficoltà legate alla pandemia.

La grande festa a due ruote, prevista per maggio, è stata posticipata nel mese di settembre e, nonostante questa variazione, e nonostante le rigide regole legate al contenimento del virus, ha raggiunto comunque un altissimo numero di visitatori, grazie ad un programma davvero denso di iniziative. Un evento in perfetto stile biker, con moltissimi espositori, dai preparatori di moto custom ai produttori di accessori, passando per magliette personalizzate e borse in pelle fatte a mano. Tantissimi gli stand gastronomici e molto vario l’intrattenimento musicale con più punti e differenti gruppi, perfetti per trascorrere una giornata in compagnia con cibo e musica preferiti. Molto vasta e frequentata l’area test ride, che ha premesso a molti di provare su strada alcuni dei modelli di più recente produzione tra le marche più note del settore a due ruote. E poi ancora spazio per i veicoli fuoristrada a due e quattro ruote.


Nella giornata di sabato, il Motoclub Morena ha condotto un gruppo di mototuristi a visitare alcuni dei luoghi più interessanti della zona come Palmanova, la città fortificata, e Redipuglia, con il grande sacrario dedicato ai caduti della Prima guerra mondiale. Un colonna di oltre trenta moto ha percorso quasi centocinquanta chilometri nel cuore del Friuli a scoprire la bellezza originale di questa regione. Un evento che, malgrado le restrizioni legate al Covid-19, ha visto una grande partecipazione di pubblico che, una volta misurata la temperatura in ingresso ed indossata la mascherina, cercando di rispettare le distanze imposte, ha deciso di dare un segnale forte di presenza e di voglia di ripartire con la passione per le due ruote che riporti alla normalità quanto prima.