Le nuove BMW F 750 GS e BMW F 850 GS: la media cilindrata reinventata!

BMW rinnova la gamma delle GS di media cilindrata presentando la F750GS e la F850GS.

A cura di Marco Ghezzi

Due nuovi modelli della famiglia “F” che con i precedenti hanno in comune solo… la misura delle ruote! È questo il concetto che ha portato BMW alla creazione della F 750 GS e della F 850 GS, completamente ridisegnate e riprogettate per offrire un’ancora maggiore versatilità e piacere di guida su ogni tipo di percorso.

La 750 si propone come una media “facile”, più adatta ad un utilizzo turistico stradale e cittadino pur mantenendo un aspetto da media enduro, mentre la F 850 GS, oltre ad offrire maggiore potenza e coppia, presenta caratteristiche di viaggio più spiccate, abbinate a una capacità off-road di livello superiore.

Oltre a un completo restyling le principali novità riguardano il motore, che sale a 850 cc di cilindrata ed equipaggia entrambe i modelli ma con potenze differenziate: 77 CV (57 kW) a 7.500 giri/min. per la 750 mentre per la 850 si arriva a 95 CV (70 kW) a 8.250 giri/min. Si tratta sempre di un bicilindrico fronte marcia ma con un differente intervallo di accensione (270/450°), con due alberi di equilibratura per ridurre ulteriormente le vibrazioni e con una frizione antisaltellamento autorinforzante, più leggera da azionare. Il tutto per garantire un funzionamento generale ancora più pronto e fluido.

Il cambio a sei marce è stato ottimizzato nei rapporti di trasmissione ed ora è abbinabile al sistema Elettro Assistito Pro, che consente di inserie/scalare le marce senza usare la frizione.

Grandi cambiamenti anche per il telaio, che passa dalla struttura tubolare a quella monoscocca a ponte, sempre in acciaio, con il motore come elemento portante, per offrire maggiori benefici in termini di rigidità torsionale e robustezza. Il serbatoio del carburante è ora collocato nella posizione classica fra il piano della sella e il manubrio, per migliorare ulteriormente la distribuzione dei pesi.

La ciclistica presenta una nuova forcella telescopica rovesciata e un forcellone posteriore a doppio braccio in alluminio con monoammortizzatore centrale, entrambe abbinabili al sistema ESA di regolazione elettronica delle sospensioni.

L’ergonomia è stata ottimizzata in generale, con attenzione particolare all’altezza sella che ora può essere scelta in varie misure, partendo da un minimo di 770 mm da terra per la 750 e di 815 mm per la 850, fino all’altezza massima di 860 mm, sempre per la 850.

Completissima come sempre la dotazione da viaggio, con una serie di accessori specifici, a partire dal set di borse laterali e top case Vario a volume variabile e dal parabrezza maggiorato.

I prezzi base vanno dai € 9.720 per la F 750 GS ai € 12.550 per la F 850 GS.

La prova completa delle nuove BMW la potrete trovare sul prossimo numero di Mototurismo, in edicola a settembre!

Tutte le info sul sito BMW -> F 750 GS | F 850 GS