Stati Uniti – Seguendo le strade più famose del West

Una breve panoramica sulle strade più famose del West. Lasciatevi ispirare e se volete provare a vivere anche solo una di queste strade date un’occhiata qui.

LA MOTHER ROAD


La prima non poteva che essere lei: la Route 66. Più che una strada, un mito e un simbolo della cultura dell’America “on the road”. Lunga quasi 4.000 chilometri, da Chicago a Santa Monica, la Mother Road attraversa ben sette stati – Illinois, Missouri, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico, Arizona e California – solcando deserti, sconfinate praterie e solitari altopiani per raggiungere la costa del Pacifico. Iniziata nel 1926, per favorire l’espansione della popolazione verso il selvaggio West, rimase a lungo una pista completamente in terra battuta. Su quelle interminabili e avventurose miglia si sviluppa negli anni una nuova cultura, quella del viaggio che è soprattutto ricerca di libertà, di evasione, di amicizia e di avventura, magistralmente raccontata nel film cult Easy Rider. E insieme prende forma tutta quella tipica scenografia fatta di motel dalle vistose insegne al neon, di stazioni di servizio, di diner dove scambiarsi racconti fra un hamburger e una birra, che diventerà uno dei suoi elementi distintivi.
Oggi la 66 – soppiantata dalle moderne Highways – sopravvive per alcuni tratti come strada storica. Il FAR WEST TOUR saprà fartela vivere in tutta la sua suggestione, passando per esempio da Seligman, dove si percepisce ancora l’atmosfera di quell’epoca e nulla sembra essere mutato negli anni. Bar, motel, stazioni di servizio, ogni cosa quaggiù è un trionfo di simboli e cimeli che mostrano la storia e le origini della madre di tutte le strade d’America.

TRAIL RIDGE ROAD


Una strada panoramica che sale fino ad oltre 3.000 metri di quota e che permette di contemplare le spettacolari cime delle Rocky Mountains. La Trail Ridge Road è il sogno di molti motociclisti e vanta il record di essere la strada più elevata del Nord America.
Il COLORADO ROCKY MOUNTAINS TOUR ti farà vivere la sinfonia di curve e tornanti che da Estes Park, nel cuore del Colorado, salgono fino a 3.400 metri, snodandosi fra foreste e laghetti alpini, dove potrai incontrare alci, cervi e altri animali delle Rocky Mountains. Curva dopo curva raggiungerai un mondo alpino spesso battuto dal vento, dove le condizioni assomigliano a quelle che si trovano nell’Artico canadese o in Alaska. Il panorama si aprirà sulle più belle cime delle Rocky Mountains, poi una serie di passi alpini ti condurrà nell’affascinante Kawuneeche Valley, dove scorre il grande Colorado River. Seguirai l’imponente e tumultuoso fiume fino a quando il percorso scenderà dritto verso il Grand Lake e il Granby, ultime perle da godere su questa spettacolare strada.

GOING TO THE SUN ROAD

Se per un alpinista il Monte Everest è la sfida più grande, il Logan Pass riveste la stessa importanza per i motociclisti d’oltreoceano. Il Logan Pass è infatti il punto culminante della spettacolare Going-to-the-Sun Road – definita da molti la strada panoramica più suggestiva d’America – che attraversa buona parte del meraviglioso Glacier National Park. È una delle strade più “difficili” del Nord America, la cui costruzione richiese oltre dieci anni di lavori (dal 1921 al 1932) e dove la neve, in cima al passo, può raggiungere i 24 metri d’altezza! Il MONTANA ROADS TOUR ti porterà a scoprire l’itinerario di 80 chilometri che da West Glacier conduce a Saint Mary in Montana, scavalcando il Continental Divide e permettendo di ammirare molte delle più imponenti montagne del Parco e gli stupendi Lake McDonald e Saint Mary. Una lunghissima serie di tornanti dove potrai vivere grandi emozioni, compresa quella di viaggiare sulla stessa strada che percorse Jack Nicholson nel film Shining, mentre saliva verso l’hotel maledetto.