DUNLOP PRESENTA MUTANT E MERIDIAN

Due nuovi pneumatici multi-terreno per moto adventure e crossover.

A cura di Massimo Davì

MERIDIAN
Meridiano, di mezzogiorno, culmine. Un riferimento al culmine delle prestazioni così come al culmine della versatilità: caratteristiche entrambe del nuovo Trailmax Meridian.

Il settore delle moto adventure, in costante crescita negli ultimi anni, rappresenta una delle maggiori sfide per le chi progetta pneumatici. Il pubblico che possiede questa tipologia di moto risulta assolutamente eterogeneo. L’immagine spesso è quella del professionista che va al lavoro in moto tutti i giorni e che poi usa la stessa moto per sporcarsi di fango nel weekend o per fare un lungo viaggio durante le vacanze.

Per tutto questo serve un pneumatico, uno solo, che assolva al meglio a tutte queste funzioni e che magari sia anche bello da vedere, perché anche l’occhio vuole la sua parte..

Versatilità è stata la parola d’ordine e Dunlop ha centrato appieno l’obiettivo. Evoluzione del Trailsmart Max, il Meridian è in grado di garantire un maggiore chilometraggio rispetto al suo predecessore e, soprattutto, un consumo sincronizzato dell’anteriore rispetto al posteriore.

Dunlop si è concentrata sulle prestazioni stradali, con un incremento dell’aderenza sia su asciutto che su bagnato, una maggiore rapidità di riscaldamento e di trazione grazie alle modifiche apportate alle due mescole che costituiscono il battistrada. Tutto questo senza perdere affidabilità nell’utilizzo off-road, al quale strizza volentieri l’occhio senza però particolari pretese prestazionali. Ulteriori informazioni QUI

MUTANT

Nasce da un concept decisamente sportivo, ma declinato ad un utilizzo quotidiano e magari da travel bike. Il nuovo Mutant non è la semplice evoluzione dello Sportmax Mutant del 2006, ma un pneumatico crossover che – come dice il suo nome – è in grado di rendere crossover anche quelle moto che sono sportive per nascita.

Dal look accattivante per tutte le special, le scrambler e le naked sportive, garantisce l’aderenza e la maneggevolezza di un pneumatico sportivo, ma con una durata sorprendente e una tenuta sul bagnato paragonabile ai “rain”. Si è aggiudicato perfino la M+S e risulta anche più adatto al fuoristrada rispetto al Meridian. Può equipaggiare circa 370 modelli di moto, incrociando anche alcune applicazioni del Meridian. Ulteriori informazioni QUI

Entrambi i pneumatici godono delle tecnologie di Dunlop come JLB (jointless belt – carcassa rivestita da una spirale di corda di acciaio), CTCS (carcass tension control system – la carcassa presenta zone di tensione differenti), Hi Silica (più silice nel battistrada, più aderenza sul bagnato), Rayon Ply Casing (carcassa contenete Rayon che diminuisce il tempo di warm up) e MultiTread (multimescola al posteriore che corrisponde ad una maggiore aderenza sulle spalle). La 4 Season Technology (aderenza in condizione di freddo e umidità) è riservata solo al Mutant.

Il periodo complicato ha impedito la prova dinamica che speriamo di recuperare al più presto, perché con questi nuovi pneumatici Dunlop ci ha “rosolato” per bene di curiosità.