Connect with us

Hi, what are you looking for?

Eventi

Motor Bike Expo 2024, numeri in crescita

Finisce Motor Bike Expo 2024. I numeri di pubblico e affluenza sono un successo, ecco le novità dalla fiera

Ne è passato di tempo da quando Motor Bike Expo era una fiera per amanti delle moto custom. Intendiamoci, le moto custom hanno ancora un ruolo importante, ma da anni MBE è diventata la fiera dei motociclisti in tutte le loro forme. L’edizione 2024 si conclude con numeri notevoli, che hanno fatto sorridere gli organizzatori e, un po’, anche noi appassionati. Non posso fare a meno di notare che a gironzolare fra gli stand, come me, c’erano un sacco di giovani e ragazzini. Ben fatto, significa che il nostro mondo gode di buona salute.

Le novità dalle grandi case

La produzione in serie si è fatta sentire con tante novità. Alcune già annunciate, altre in anteprima. Eccone alcune: BMW Motorrad ha mostrato al pubblico le nuove R12 e R12 NineT; Triumph ha portato la neonata Daytona 660 e Suzuki ha presentato le nuove colorazioni 2024 esponendo la gamma completa delle sue due ruote, tra cui l’ammiraglia GSX-S1000GX.

Tradizionalmente presente a MBE, Moto Guzzi ha svelato la première della V7 Stone Ten dedicata ai Guzzisti che si ritrovano nel “The Clan”, la community ufficiale degli appassionati del marchio. MBE è anche l’occasione per le aziende del gruppo Piaggio per promuovere le Experience 2024: i pacchetti “all inclusive”, gli Aprilia Racer Days e Aprilia Tuareg. Con loro Piaggio propone ai clienti pacchetti completi per apprezzare le performance delle moto su asfalto o nei tortuosi percorsi off road. Anche la Guzzi Experience propone, all’insegna della condivisione, avventure su lunga percorrenza.

MB Travel, qui nasce la prossima avventura

Il padiglione MB Travel ha portato molte novità ai mototuristi. Dai viaggi in autonomia a pacchetti super organizzati: l’area mototurismo di Motor Bike Expo ha permesso di scoprire tutti i calendari e pacchetti turistici della nuova annata, è il momento di pianificare. Oggi il fatturato mototuristico è stimato in 3 miliardi di Euro, con grandi spazi di crescita soprattutto per le mete meno scontate, sempre più presenti al Motor Bike Expo. Per esempio, i 328 Borghi più Belli d’Italia che da anni puntano sull’evento veronese. Per chi cerca avventure oltre confine, le proposte si concentrano sull’offerta completa che copre gli aspetti doganali, sanitari, logistici e assistenza sul posto. Per arrivare, infine, al noleggio moto e alla gestione degli spostamenti interni. Tra le mete più richieste Tunisia, Scozia, Irlanda, Islanda, Pamir, Capo Nord e paesi baltici.

Maroil-Bardahl e Benelli insieme

Maroil e Benelli hanno scelto Motor Bike Expo 2024 per annunciare un importante accordo che vede Maroil-Bardahl Italia diventare “Official lubricant partner” di Benelli. L’intesa, di durata biennale, prevede la fornitura di prodotti lubrificanti Maroil-Bardahl a tutti i concessionari Benelli in Italia e in Europa. L’azienda toscana, che da 50 anni sviluppa, produce e commercializza in tutto il mondo i prodotti top di gamma di Bardahl per la moto, realizzerà un lubrificante specifico espressamente dedicato a Benelli che sarà disponibile dalla prossima primavera. Due marchi italiani che condividono valori e tradizioni, impegnati per offrire un prodotto di eccellenza.

Potrebbe piacerti anche

News

Si è conclusa qualche giorno fa l’edizione 2017 del Salone delle Moto di Milano, meglio conosciuto come EICMA. Data l’importanza internazionale dell’evento, tante sono...

Moto

Ecco i due nuovi modelli di Kove per l'adventuring in fuoristrada.

Magazine

X-Cape e Scrambler, le due Moto Morini sono perfette per l'itinerario

Magazine

ITINERARI E MERAVIGLIE IN SELANDIA Mare, isole e strade eccezionali tutte da scoprire in una vacanza in Danimarca. Un Paese che saprà sorprendere: splendide...

Magazine

Dall’Appennino abruzzese al mare, in un saliscendi di emozioni. Sono state le parole del poeta inglese William Wordsworth ad ispirarci, a spingerci ad ascoltare...